LA PREVENZIONE DEL COVID-19

I dipendenti pubblici e tutti coloro che svolgono la propria attività presso le PA, anche sulla base di contratti di lavoro subordinato alle dipendenze di società private, dovranno necessariamente essere in possesso del green pass a partire dal prossimo 15 ottobre e...

LAVORO AGILE

Siamo ad una importante fase di passaggio nella utilizzazione dello smartworking nelle PA: sono infatti annunciate rilevanti modifiche. Il giudizio del ministro Brunetta sulle esperienze di lavoro agile in fase di emergenza che sono state fin qui realizzate nelle...

L’AUTORIZZAZIONE AL LAVORO STRAORDINARIO

In presenza di circostanze straordinarie lo svolgimento del lavoro straordinario può essere autorizzato dal dirigente anche in modo orale e non è condizione essenziale che tale autorizzazione sia scritta. Non vi sono divieti a percepire contemporaneamente i compensi...

IL CONTO ANNUALE DEL 2020

Il calcolo del trattamento economico accessorio deve essere effettuato in modo unitario per l’intero ente e comprende anche i compensi per il lavoro straordinario. E’ questo l’elemento di maggiore novità contenuto nella circolare della Ragioneria Generale dello Stato...

L’INCENTIVO PER LE FUNZIONI TECNICHE

L’adozione del regolamento, l’inserimento delle risorse finanziarie del fondo, la loro ripartizione per singolo appalto con le modalità e i criteri previsti in sede di contrattazione integrativa decentrata, l’essere l’impegno di spesa assunto a valere sulle risorse...

LE CAPACITA’ ASSUNZIONALI

Le percentuali di aumento della spesa del personale del 2018 consentite ai comuni cd virtuosi comprendono quelle dell’anno precedente ed anche le assunzioni per la sostituzione del personale cessato nell’anno vanno comprese nei tetti fissati dalla normativa. In questa...

IL DL N. 80/2021, CD RECLUTAMENTO

Ampliamento della possibilità di ricorso alle progressioni verticali, riserva del 30% dei posti dirigenziali agli interni, istituzione di una nuova categoria per il personale di elevata qualificazione, modifica delle regole per le progressioni orizzontali e...

IL POTERE SOSTITUTIVO

Il forte rafforzamento del potere sostitutivo è uno degli elementi di maggiore rilievo contenuti nel Decreto Legge n. 77/2021 “Governance del Piano nazionale di rilancio e resilienza e prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di accelerazione e...

I CONCORSI NELLA FASE DI EMERGENZA SANITARIA

La Funzione Pubblica così illustra le disposizioni dettate dal d.l. n. 44/2021 per i concorsi nella attuale fase di emergenza sanitaria. Per i concorsi già banditi alla data dello 1 aprile 2021 e senza “nessuna prova eseguita” le nuove regole sono in vigore fino al...

IL LAVORO AGILE

Fino al prossimo 30 aprile è prevista la prosecuzione del lavoro agile in fase di emergenza. Tale data coincide con quella di cessazione della condizione di emergenza, quindi è probabile che sarà prolungata. Il lavoro agile in fase di emergenza differisce da quello in...

LE ASSUNZIONI IN DEROGA

Il legislatore, da ultimo con la legge di bilancio 2021, legge n. 178/2020, ha previsto delle deroghe alle assunzioni di personale. Eccole: a) A partire dal 2021 se l’ambito territoriale sociale di cui il comune fa parte (sommando il personale dell’ambito e dei...

LE NORME SULLA PUBBLICITA’ DEI CONCORSI

– Dpr n. 487/1994, articolo 15, comma 6 bis: “Per gli enti locali territoriali le graduatorie di cui al comma 5 (nda le graduatorie dei vincitori dei concorsi) sono pubblicate nell’albo pretorio del relativo ente; – D.lgs. n. 33/2013, articolo 19,...

LA DECORRENZA

La decorrenza delle progressioni orizzontali non può andare oltre lo 1 gennaio dell’anno in cui viene sottoscritto il contratto collettivo decentrato integrativo. La sottoscrizione della semplice ipotesi non integra gli elementi che sono necessari per potere che la...

LA REMUNERAZIONE DELLE SEGRETERIE CONVENZIONATE

La remunerazione delle convenzioni di segretaria è un tema su cui si manifestano contrasti interpretativi e su cui il CCNL dello scorso 17 dicembre non si esprime. Si deve tenere conto del fatto che le letture fornite dal Ministero dell’Interno rendono l’applicazione...

LE CAPACITA’ ASSUNZIONALI 2021

Nell’anno 2021, almeno finora, non sono state modificate le regole dettate per il calcolo delle capacità assunzionali. Esse rimangono fissate dall’articolo 33 del d.l. n. 34/2019, disposizione cui è stata data attuazione con i Decreti del Ministro per la Pubblica...

IL TETTO ALLA SPESA DEL PERSONALE

Il tetto alla spesa del personale di cui al comma 557 quater della legge n. 296/2006 è ancora pienamente in vigore; è quanto ha precisato in modo molto netto la deliberazione della sezione regionale di controllo della Corte dei Conti della Lombardia n. 164/2020. Esso...

CONCORSO PER DIRIGENTI: AMMESSA LA LAUREA BREVE

Coloro che sono in possesso della laurea breve possono partecipare alle selezioni per il conferimento di incarichi dirigenziali a tempo determinato. Sono questi i principi affermati dalla sentenza della sezione lavoro della Corte di Cassazione n. 19617/2020. Ci viene...

LE FESTIVITA’ INFRASETTIMANALI E LA TURNAZIONE

Un ente può escludere le festività infrasettimanali dalla turnazione anche per la polizia locale, ma il chiamare dei vigili al di fuori del proprio orario di lavoro in tali giornate, quindi dando corso ad una remunerazione ulteriore ed aggiuntiva, può determinare la...

I PERMESSI PER I NEO ASSUNTI

Non si deve operare alcuna decurtazione relativamente ai permessi di cui agli artt. 32 (ragioni personali o familiari) e 35 (visite mediche, esami clinici, terapie etc) del CCNL 21.5.1018 se i dipendenti sono stati assunti a tempo indeterminato dopo avere prestato...

I PERMESSI PER LE VISITE MEDICHE

Nel calcolo della durata dei permessi per le visite mediche, per gli esami diagnostici e strumentali, per le terapie etc, sulla base delle previsioni dettate dall’articolo 35 del CCNL 21.5.2018 si deve conteggiare il periodo effettivo di assenza dal servizio. Questo...

IL NUMERO DEI DIPENDENTI IN LAVORO AGILE

L’articolo 263 del d.l. n. 34/2020 fissa, fino al 31 dicembre 2020, il numero dei dipendenti che vanno collocati in lavoro agile nel 50% di quelli che possono essere utilizzati con questa modalità di lavoro. Sono fatte salve le modifiche che possono essere introdotte...

L’ANZIANITA’ PER LE PROGRESSIONI ORIZZONTALI

Per il parere Aran CFL 100 la contrattazione collettiva decentrata integrativa non può in alcun modo modificare il vincolo stabilito dal contratto collettivo nazionale di lavoro del 21 maggio 2018, per cui i dipendenti possono partecipare alle progressioni orizzontali...

LA PRODUTTIVITA’ ED IL MATURATO ECONOMICO

I compensi per la produttività non entrano nel maturato economico da assumere come punto di riferimento in caso di trasferimento ad altra PA. Lo ha stabilito la sentenza della sezione lavoro della Corte di Cassazione n. 9306/2020, che si riferisce al contenzioso...

LE MANSIONI SUPERIORI DI FATTO

La sentenza della sezione lavoro della Corte di Cassazione n. 14808/2020 ha stabilito che lo svolgimento di fatto di mansioni superiori dà diritto alla erogazione della differenza di trattamento economico, anche in assenza di un provvedimento formale. A sostegno di...

IL LAVORO AGILE

Nel lavoro agile occorre dare applicazione alle seguenti disposizioni: in via ordinaria la dotazione di attrezzature è a carico della PA, mentre si deve ricordare che nel lavoro agile in fase di emergenza ciò non è indispensabile ed il dipendente può utilizzare...

LE INCOMPATIBILITA’ FISSATE DALL’ENTE

La violazione di prescrizioni stabilite dall’ente sul divieto di svolgere specifiche attività ai propri dipendenti non può essere assimilata alle violazioni dei vincoli legislativi sulla incompatibilità ed inconferibilità. In questa direzione vanno le indicazioni...

LE CAPACITA’ ASSUNZIONALI

Le regole dettate dalla normativa previgente, con particolare riferimento alle previsioni dettate dal d.l. n. 90/2014, non sono state abrogate, quanto meno in modo espresso. Anche se esse devono comunque fare i conti con le nuove regole dettate dal legislatore e che...

LA VALIDITA’ DELLE GRADUATORIE

Sono due le novità estive sulla validità delle graduatoria. In primo luogo, la proroga al 30 settembre 2020 della validità delle graduatorie per le assunzioni di personale ausiliario, educativo e docente destinato ai servizi scolastici. Inoltre la precisazione che...

LA INDENNITA’ DI ORDINE PUBBLICO

La indennità di cd ordine pubblico va riconosciuta ai vigili urbani in aggiunta ai compensi per il servizio prestato all’esterno solamente per le attività svolte durante la fase di emergenza da Covid-19 a condizione che si tratti di attività completamente diverse...

I TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le amministrazioni regionali e locali hanno l’obbligo di garantire sia la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dei propri bandi di concorso, anche nella forma degli avvisi, sia il rispetto di un termine congruo dalla stessa per la presentazione delle domande. Di...

LA FRUZIONE DELLE FERIE

Il datore di lavoro può imporre la fruizione delle ferie ai dipendenti e non accedere alle loro richieste per esigenze organizzative, che devono comunque essere comprovate e delle quali occorre dare specifica, anche se succinta, motivazione al personale interessato....

L’INCENTIVO PER LE FUNZIONI TECNICHE E LE GARE

L’incentivo per le funzioni tecniche può essere erogato anche nel caso di ricorso a procedure comparative: è questa la, per molti versi, innovativa indicazione contenuta nella deliberazione della sezione regionale di controllo della Corte dei Conti dell’Emilia Romagna...

LE PROCEDURE CONCORSUALI

Sulle procedure concorsuali dobbiamo ricordare che le amministrazioni possono dare corso tanto alla indizione di concorsi pubblici, quanto allo scorrimento di graduatorie del proprio ente o di altra amministrazione, quanto alla indizione di concorsi con riserva per...

EMERGENZA COVID 19: LE INDICAZIONI DELL’ANCI

Le amministrazioni locali devono individuare le attività indifferibili da continuare a svolgere in presenza, quelle che possono essere svolte a distanza, quelle non essenziali che possono essere svolte a distanza e quelle non essenziali che non possono essere svolte a...

LE FERIE

Ai dipendenti, sulla base delle regole dettate dal CCNL 21.5.2018 spettano annualmente 28 giorni di ferie, se lavorano su 5 giorni la settimana, o 32, se lavorano su 6 giorni la settimana. Tale periodo è ridotto, rispettivamente, a 26 e 30 giorni all’anno, per coloro...

Norme “LAVORO AGILE O SMART WORKING”

Le norme di riferimento per la introduzione e la disciplina del lavoro agile o smart working nelle singole amministrazioni sono le seguenti: a) Il d.l. n. 9/2020 che conclude la sperimentazione della introduzione del lavoro agile nelle PA; b) La circolare della...

LE FERIE NON GODUTE

Le ferie non godute dal dipendente che non ne ha fatto richiesta, non possono essere godute successivamente al periodo in cui ciò è possibile. In questa direzione vanno le indicazioni contenute nella sentenza del Tar della Valle d’Aosta n. 1/2020. La sentenza ha un...

LO SCORRIMENTO DELLE GRADUATORIE: LE CONDIZIONI

Si possono utilizzare per scorrimento le graduatorie solamente in presenza di una piena identità tra i profili e le categorie dei posti messi a concorso e quelli che si vogliono coprire e che occorre rispettare rigorosamente l’ordine delle graduatorie risultante al...

LE LINEE GUIDA SULLA PERFORMANCE INDIVIDUALE

Utili indicazioni sono contenute nelle “Linee Guida per la misurazione e valutazione della performance individuale”, Linee Guida n. 5/2019 che il Dipartimento della Funzione Pubblica ha adottato in data 30 dicembre 2019. Esse ampliano ed approfondiscono le indicazioni...

I PERMESSI PER LA NASCITA DEL FIGLIO

Per la nascita del proprio figlio i dipendenti possono utilizzare i permessi per ragioni personale di cui all’articolo 32 del CCNL 21.5.2018 o dell’aspettativa per ragioni personali, che può essere goduta anche in modo frazionato, cioè a singoli giorni. E’ quanto...

IL TRATTAMENTO ECONOMICO POSIZIONI ORGANIZZATIVE

Non vi è un obbligo di restituzione delle somme percepite dai responsabili di posizione organizzative sulla base di specifiche disposizioni di legge al di fuori del fondo per la contrattazione decentrata, se essi sono quantificati in modo preciso sulla base di criteri...

IL PARERE DEL REVISORE DEI CONTI SUL FONDO

I revisori dei conti hanno l’obbligo di verificare la concreta applicazione delle norme dettate dai contratti collettivi decentrati integrativi, non potendo limitarsi solamente alla verifica degli aspetti finanziari. In questa direzione vanno le indicazioni contenute...

IL TETTO ALLE ASSUNZIONI PER I COMUNI

Dallo 1 gennaio 2020 le amministrazioni comunali “virtuose” nel rapporto tra spesa del personale ed entrate correnti potranno effettuare assunzioni a tempo indeterminato in misura superiore alle capacità assunzionali; quelle in cui tale rapporto è “medio” dovranno...

IL DPCM SULLE ASSUNZIONI DA PARTE DELLE REGIONI

Applicazione delle nuove regole che fissano le modifiche alle capacità assunzionali ed al tetto del fondo per la contrattazione decentrata in caso di variazione del numero di dipendenti a partire dallo 1 gennaio 2019. Ed ancora definizione della nozione di spesa del...

HANDICAP GRAVE

Per la definizione dell’handicap occorre fare riferimento alle previsioni dettate dall’articolo 3 della legge n. 104/1992: “…colui che presenta una minorazione fisica , psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva che è causa di difficoltà di apprendimento,...

I PERMESSI AI LAVORATORI DISABILI

I lavoratori disabili, in possesso del certificato di handicap con connotazione di gravità, possono richiedere due tipi di permessi, che sono da intendere come tra loro alternativi: un permesso pari a due ore giornaliere, oppure tre giorni di permesso mensile oppure...

LA PROROGA DELLA VALIDITA’ DELLE GRADUATORIE

Giovedì 31 ottobre è stato definitivamente convertito in legge il d.l. n. 101/2019; nel testo approvato dal Senato è stato introdotto l’articolo 6 bis. La Camera dei Deputati ha approvato lo stesso articolato votato in prima lettura da parte del Senato della...

IL TETTO DELLA SPESA PER LA FORMAZIONE

L’articolo 57 comma 2 del d.l. n. 124/2019, cd decreto fiscale, abroga a partire dal prossimo 1 gennaio 2020 il tetto di spese per la formazione delle regioni e degli enti locali. Ricordiamo che l’articolo 6, comma 13, del d.l. n. 78/2010 aveva previsto che regioni ed...

PERMESSI LEGGE 104/1992: GLI AVENTI TITOLO

Sulla base delle previsioni dettate dall’articolo 33 hanno diritto ad usufruire dei permessi di cui alla legge n. 104/1992  la madre lavoratrice, o il lavoratore padre, entro i primi tre anni di vita del bambino; la madre lavoratrice, o il lavoratore padre, dopo il...

LO SCORRIMENTO DELLE GRADUATORIE

Lo scorrimento di graduatorie di altro ente è un atto gestionale e richiede che l’amministrazione si sia data preventivamente dei criteri, mentre non è indispensabile che l’intesa sia raggiunta necessariamente prima della indizione del concorso e/o prima della sua...

Fondo contrattazione decentrata 2019

LA COSTITUZIONE DEL FONDO PER LA CONTRATTAZIONE DECENTRATA 2019 Si suggerisce agli enti di costituire il fondo per la contrattazione decentrata applicando le regole dettate dal CCNL 21.5.2018 e rispettando il tetto complessivo indicato dall’articolo 23 del d.lgs. n....

Sentenza recupero salario accessorio

L’EROGAZIONE ILLEGITTIMA DEL SALARIO ACCESSORIO Le amministrazioni che erogano un compenso illegittimo devono recuperare queste somme; in tale ipotesi non siamo nell’ambito dell’utilizzo dello strumento dell’autotutela. In questa direzione vanno le previsioni dettate...

LO SCORRIMENTO DA PARTE DI ALTRI ENTI

La deliberazione n. 41/2019 dei giudici contabili marchigiani chiarisce in primo luogo che, in materia di scorrimento delle graduatorie, la legge n. 145/2018, cd di bilancio del 2019, detta una radicale modifica delle scelte legislative: in precedenza infatti il d.l....

ARAN: IL CUMULO DEI PERMESSI PER VISITE MEDICHE

Il divieto contrattuale di fruire nella stessa giornata di più permessi nel caso in cui si faccia ricorso a quelli per visite mediche, esami specialistici etc non si estende a quelli dello stesso tipo, né a quelli che configurano l’esercizio di un diritto soggettivo....

LE ASSUNZIONI NELLA LEGGE CD CONCRETZZA

Tutte le pubbliche amministrazioni, nel triennio 2019/2021, ci dice la legge cd concretezza, n. 56/2019, possono dare corso alla indizione di concorsi ed alla effettuazione delle relative procedure senza l’esperimento preventivo della mobilità volontaria....

I PERMESSI PER RAGIONI PERSONALI E/O FAMILIARI

I dipendenti devono motivare le ragioni poste a base della richiesta di permessi per motivi personali o familiari ed i dirigenti possono negarne la fruizione per esigenze di servizio, mentre non devono valutare la giustificazione delle ragioni addotte. In questa...

L’ORARIO DI LAVORO E LA PAUSA CAFFE’

Il vincolo della pausa di almeno 30 minuti si determina solamente se l’orario di lavoro, al netto delle interruzioni, superi le sei ore: in questa direzione vanno le indicazioni contenute nel parere Aran 2317/2019. La risposta è riferita al personale del comparto...

I REQUISITI DELLE MANSIONI SUPERIORI

Nelle previsioni della sentenza del Tribunale di Bari, sezione lavoro, 18 marzo 2019 n. 1214 il metodo che deve essere utilizzato “nelle controversie relative all’ inquadramento di un lavoratore subordinato” per stabilire se sono state svolte mansioni superiori...

IL TETTO ALLE PROGRESSIONI VERTICALI

Il tetto del 20% dei posti che si possono coprire con progressioni verticali deve essere inteso per teste e non per valore finanziario, il che ne riduce significativamente il numero massimo. Possono essere così riassunte le indicazioni contenute nel parere della...

LA STABILIZZAZIONE DEI LAVORATORI PRECARI

Possono essere stabilizzati, cioè essere assunti a tempo indeterminato in applicazione dell’articolo 20 del D.Lgs. n. 75/2017, coloro che hanno maturato l’anzianità triennale con contratti misti, cioè sia di assunzione a tempo determinato che di altre forme di lavoro...

IL CONTO ANNUALE DEL PERSONALE

Il termine per l’invio del conto annuale del personale, annualità 2018, è fissato per tutte le amministrazioni pubbliche per il 15 giugno. La circolare della RGS n. 15 del 16 maggio “Il conto annuale 2018- rilevazione prevista dal titolo V del D.Lgs. n. 165/2001”...

I RESTI DELLE CAPACITA’ ASSUNZIONALI

Le capacità assunzionali degli anni precedenti non utilizzate per finanziare nuove assunzioni, ivi comprese quelle del 2015, possono finanziare nuove assunzioni nel rispetto dei vincoli dettati dalla normativa in vigore nello stesso anno. In questa direzione và la...

I requisiti delle mansioni superiori

Nelle previsioni della sentenza del Tribunale di Bari, sezione lavoro, 18 marzo 2019 n. 1214 il metodo che deve essere utilizzato “nelle controversie relative all’ inquadramento di un lavoratore subordinato” per stabilire se sono state svolte mansioni superiori...

LE ASSUNZIONI DEI VIGILI

I risparmi derivanti dalla mobilità in uscita non possono essere utilizzati per finanziare nuove assunzioni, neppure se di vigili sulla base delle previsioni di cui al DL n. 113/2018, cd sicurezza. Vanno in questa direzione le indicazioni dettate dalla deliberazione...

LA MOBILITA’ PER I VIGILI

Le mobilità in uscita non possono essere considerate cessazioni e, anche per le assunzioni dei vigili, occorre rispettare comunque il tetto di spesa complessivamente dettato per il personale. E’ questa la lettura fornita dalla sezione regionale di controllo della...

IL DIRITTO ALL’INCARICO DIRIGENZIALE

Non vi è un diritto soggettivo dei dirigenti a ricevere uno specifico incarico dirigenziale, in quanto il legislatore ha operato per i dirigenti una scissione tra il rapporto di lavoro e l’incarico conferito. In questa direzione vanno le principali indicazioni...

LE STABILIZZAZIONI DEI PRECARI

Per la stabilizzazione dei dipendenti precari, sulla base delle previsioni dettate dal D.Lgs. n. 75/2017, le amministrazioni non possono destinare più del 50% delle capacità assunzionali ordinarie. Le amministrazioni che danno corso a tali procedure possono decidere,...

IL MONITORAGGIO DEGLI OBBLIGHI DI TRASPARENZA

Entro il 30 aprile le PA pubbliche devono pubblicare sul proprio sito l’attestazione del Nucleo di Valutazione o Organismo Indipendente di Valutazione sul rispetto dei vincoli di trasparenza intesi come pubblicazione nella sezione amministrazione trasparente del...

I PERMESSI PER RAGIONI PERSONALI

La durata della giornata lavorativa nel caso di fruizione di permessi per ragioni personali è fissata in modo convenzionale in 6 ore e questo istituto è stato trasformato dal CCNL 21 maggio 2018 e non siamo in presenza di un istituto nuovo. Possono essere così...

IL DINIEGO DEL PERMESSO PER LE VISITE MEDICHE

A giudizio dell’Aran le amministrazioni pubbliche non possono rigettare per ragioni organizzative e/o di carichi di lavoro le richieste di permessi motivate dalla necessità di visite mediche, esami diagnostici o clinici etc. Ricordiamo che questo permesso è stato...

LA NOMINA DEI SEGRETARI

Le disposizioni del D.Lgs. n. 267/2000 che disciplinano la nomina, la revoca ed i compiti del segretario comunale non sono illegittime. Possono essere così sintetizzati gli elementi di maggiore rilievo della sentenza della Corte Costituzionale n. 23/2019, nella quale...

LE MANSIONI SUPERIORI DIRIGENZIALI

Lo svolgimento di mansioni superiori dirigenziali determina il diritto al riconoscimento della differenza di trattamento economico, non risultando ostativa a tale conclusione la mancata assegnazione di obiettivi a tale soggetto. Possono essere così riassunte le...

L’ASSENTEISMO

La violazione delle norme sulla attestazione della presenza in servizio determina la maturazione del reato di truffa a prescindere dall’ammontare del danno che è stato effettivamente arrecato alla PA; sono queste le indicazioni di maggiore rilievo che sono contenute...