DOMANDA

L’ente vuole creare una posizione organizzativa per gare e appalti, trattandosi di Ente senza dirigenza e quindi con importi delle posizioni a carico del bilancio comunale, l’importo da erogare al nuovo responsabile deve rientrare nel relativo tetto del 2010 oppure del tetto 2015?

La legge di stabilità 2016 prevede altre decurtazioni oppure deve essere rispettato il relativo limite alla retribuzione individuale disposto dell’articolo 9, comma 1, del D.L. n. 78/2010?

 

RISPOSTA

Sulla base del parere della sezione autonomie della Corte dei Conti 27/2014 negli enti senza dirigenti il tetto del fondo si applica anche al salario per le posizioni organizzative. Tale parere produce le sue conseguenze anche per l’anno2016 sulla base delle previsioni della legge di stabilità 2016. Per cui allo stato attuale la istituzione di una nuova posizione dovrebbe determinare il taglio dei compensi alle altre in modo da non superare il tetto delle risorse spese allo stesso titolo nel 2015.