sanatoria fondo (febbraio 2017)

DOMANDA
Il recupero delle somme illegittimamente inserite nel fondo si fa a carico dei dipendenti o dirigenti? Si deve dare informazione alla Corte dei Conti?

RISPOSTA
il recupero di somme erroneamente inserite nel fondo va fatto a carico dello stesso (e non dei dipendenti e/o dirigenti). Sulla base delle disposizioni dell’articolo 4 del DL n. 16/2014 (che probabilmente a breve saranno modificate) entro un numero di anni non superiore a quello in cui l’errore è stato compiuto.
Occorre dare corso, ai sensi dell’articolo 4 del DL n. 16/2014, sia alla segnalazione alla Corte dei Conti sia alla segnalazione alla RGS. Ed occorre accompagnare tali scelte con una specifica relazione, redatta utilizzando lo stesso modello di quelle dei contratti. Tale trasmissione va fatta entro il 31 maggio dell’anno in cui ci si attiva in questa direzione.