oneri rinnovo contratti collettivi (marzo 2017)

DOMANDA
Gli oneri per i rinnovi contrattuali sono a carico dei bilanci dei singoli enti? In quale misura vanno calcolati?

RISPOSTA
Gli oneri per gli aumenti contrattuali sono a carico dei bilanci dei singoli enti. Sulla base dell’emanando DPCM essi vanno calcolati, con riferimento al monte salari 2015, allo 0,36% per il 2016, allo 1,09% per il 2017 ed allo 1,45% per il 2018. Tali risorse sembrano essere largamente insufficienti per garantire aumento medi di 85 euro mensili, per i quali si può stimare un costo compreso tra il 3,2% ed il 3,8% del monte salari 2015.