Oneri assunzioni articolo 110 dipendenti ente (ottobre 2015)

 

DOMANDA

Il personale incaricato ai sensi dell’art. 110 c. 1, proviene in genere dalla categoria D del personale del nostro Ente, pertanto ci si chiede se sia possibile considerare quale costo la differenza di spesa tra la qualifica dirigenziale e il costo quale dipendente Cat. D alla luce di quanto indicato al punto 13 – Adempimenti procedurali della circolare 11786 del 22.02.2011 del Dipartimento della Funzione Pubblica ove cita “…..la retribuzione complessiva annua lorda da riconoscere al personale richiesto o il differenziale in caso di assunzione di personale risultato vincitore o idoneo di concorso di cui si richiede l’assunzione, già dipendente di ruolo della stessa amministrazione;” e al punto 14 – Criteri di calcolo “…….per il dipendente cessato che era titolare di incarico dirigenziale conferito ai sensi dell’art. 19 c. 6 del D.Lgs165/2001 si considera risparmio solo il trattamento retributivo corrispondente alla qualifica posseduta”

RISPOSTA

Sulla base del citato parere della Funzione Pubblica vi sono i margini per conteggiare la spesa per le assunzioni a tempo determinato di dirigenti che sono dipendenti dello stesso ente come differenziale rispetto al trattamento economico in godimento come dipendenti di categoria D; tale calcolo va fatto sul differenziale del trattamento economico fondamentale, essendo quello accessorio comunque a carico del fondo per le risorse decentrate