NUOVE OPPORTUNITA’ PER LE ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO

L’articolo 22 della legge di conversione del DL n. 50/2017, nel testo votato dalla Camera, stabilisce, al comma 1, che i comuni possono assumere personale a tempo determinato stagionale con oneri non compresi nel tetto di spesa per questa voce, se gli stessi sono a carico di privati utilizzando le risorse derivanti da sponsorizzazioni, cessioni di servizi, contratti di collaborazione con privati. Tali intese non devono riguardare diritti fondamentali e devono comunque avere un carattere aggiuntivo rispetto ai servizi erogati in precedenza da parte dello stesso ente. Occorre rispettare le seguenti condizioni. In primo luogo, occorre comunque garantire il rispetto del tetto di spesa del personale ed occorre garantire il rispetto dei vincoli di pareggio di bilancio. In secondo luogo, le amministrazioni devono selezionare questo personale attraverso procedure concorsuali ad evidenza pubblica. Viene infine stabilito che le risorse debbano prima essere state effettivamente incassate da parte dell’ente stesso.