Mutamento profilo ed indennità vigilanza (settembre 2020)

DOMANDA

In caso di mutamento del profilo di un vigile urbano per ragioni organizzative, la indennità di vigilanza deve continuare ad essere erogata?

 

RISPOSTA

L’Aran ha chiarito che, “in caso di mutamento del profilo professionale del personale della polizia municipale dovuto ad inidoneità fisica, i lavoratori abbiano diritto alla conservazione della sola indennità “professionale” prevista, per tutto il personale della vigilanza (indipendentemente dalle funzioni svolte), dall’art.37, comma 1 lettera b) secondo periodo del CCNL del 6.7.1995 e successive modifiche ed integrazioni; gli stessi lavoratori non hanno diritto, invece, alla conservazione dell’indennità prevista dal citato art.37 per l’esercizio delle funzioni di cui alla L.n.65/1986”.

Sul mutamento del profilo disposto per ragioni organizzative non vi sono indicazioni espresse.