mobilità e consenso ente (dicembre 2016).

DOMANDA
La mobilità volontaria ed il comando richiedono il consenso dell’ente da cui si dipende?

RISPOSTA
Attualmente senza il consenso del comune in cui tua figlia presta servizio non è possibile nè la mobilità volontaria nè il comando.
Con la riforma del DLgs n. 165/2001 si potrebbe stabilire che nel caso di mobilità volontaria si prescinde dal consenso dell’ente di appartenenza.