Mnsioni superiori (giugno 2021)

DOMANDA

Due dipendenti in categoria A, di cui uno che svolge mansioni di necroforo, la cui figura rientra nella categoria B ed un altro, sempre in A che svolge mansioni di conducente di scuolabus, potrebbero avere il riconoscimento delle mansioni superiori.  La relativa spesa rientrerebbe nel budget assunzionale dell’Ente, che supera di gran lunga il valore soglia?

 

RISPOSTA

Le mansioni superiori possono essere assegnate nei casi tassativamente indicati dal legislatore, cioè in presenza di un posto vacante in dotazione organica per un periodo massimo di 6 mesi prorogabile per una volta sola per altri 6 mesi ed a condizione che sia bandito il concorso per la coperture del posto; per la sostituzione di un dipendente assente non per ferie che ha diritto alla conservazione del posto. Nel caso in cui siano attribuite mansioni superiori al di fuori di queste ipotesi, il dipendente può rivendicare dinanzi al giudice del lavoro la differenza di trattamento economico; vi è il concreto rischio che ciò possa determinare la maturazione di responsabilità contabile in capo al dirigente.

I relativi oneri entrano nella spesa del personale e, quindi, incidono sulle capacità assunzionali