Convenzini assunzioni disabili (settembre 2020)

DOMANDA

La convenzione per l’assunzione delle categorie protette può essere effettuata prima di dare corso all’avviamento numerico e può prevedere tra i suoi requisiti la residenza?

 

RISPOSTA

La convenzione è uno strumento residuale, da utilizzare dopo che le procedure ordinarie non sono andate a buon fine; essa può riguardare solamente i soggetti che sono compresi nell’ambito rigidamente fissato dalla normativa. Inoltre, in via nominativa può riguardare solo una quota delle assunzioni delle categorie protette e può essere effettuata in via nominativa solo per disabili rigidamente individuati dal legislatore. Il requisito della residenza non è tra quelli previsti dal legislatore. Questi sono gli ambiti assai rigidi in cui può essere effettuata.