Capacità assunzionali sostituzione cessati (gennaio 2022)

DOMANDA
Come calcolare gli oneri per l’assunzione di un dipendente in sostituzione di un altro assunto nel 2020 e che si è dimesso nel 2021?
RISPOSTA

Se il dipendente assunto nel 2020 è cessato per dimissioni nel 2021, si può dare corso alla assunzione del sostituto considerando che il relativo onere è già stato conteggiato per la parte del 2021 in cui il dipendente è stato in servizio.
Ogni anno il comune determina le proprie capacità assunzionali sulla base del rapporto tra la spesa del personale dell’ultimo consuntivo approvato e della media delle entrate correnti degli ultimi 3 consuntivi approvati al netto del FCDE.
Per cui gli oneri per questo dipendente sono già stati inseriti (per le parti dell’anno in cui è stato in servizio) nell’ambito della spesa del personale sia del 2020 sia del 2021. Per cui nel programma del fabbisogno del personale del 2022 si dovranno inserire come costi aggiuntivi effettivi solamente quelli che vanno oltre alla spesa del 2021. Sulla base delle
nuove regole il calcolo va effettuato con riferimento alla spesa effettiva sostenute per il personale nell’anno precedente, così come alle entrate effettive degli ultimi tre anni.