Aspettativa assunzione articolo 110 TUEL (maggio 2019)

DOMANDA

Il Responsabile del Settore Tecnico cat. D3 del mio comune, 1800 abitanti, intende partecipare ad un avviso pubblico della provincia per il conferimento di un incarico ex art. 110 comma 1  D.Lgs 267/2000. (copertura di una posizione dirigenziale).

Nel caso in cui il dipendente  risultasse selezionato, dovrà essere necessariamente  collocato in aspettativa o è possibile trovare un ‘intesa col lavoratore e con la provincia affinchè lo stesso continui ad essere Responsabile del Settore Tecnico del comune di provenienza, sempre in cat. D e al di fuori dell’orario   di lavoro presso la Provincia?

 

RISPOSTA

Ai sensi dell’articolo 110 del TUEL il dipendente ha diritto al collocamento in aspettativa non retribuita per tutta la durata dell’incarico dirigenziale. Se il comune ha meno di 5.000 abitanti può utilizzare il dipendente extra orario di lavoro ai sensi del comma 557 della legge 311/2004. Non vi sono altre ipotesi di utilizzazioni legittime, salvo il conferimento di incarichi di collaborazione occasionale.